AVVISO: il tuo dispositivo non permette la visualizzazione di alcune parti di questo sito. Per una navigazione ottimale ti consigliamo di utilizzare un PC o Tablet.

Vendiamo al dettaglio e siamo in Via Alunno (angolo via delle Forze Armate 32) - Milano

Bisogno di Aiuto?chiamaci 02.45.48.13.23 oppure utilizza la CHAT.
Se, durante il pagamento con Carta di Credito, hai difficoltà con il Secure Code » Leggi qui.

10 buoni motivi per cui acquistare da noi!

Spediamo in TUTTA ITALIA (San Marino e Città del Vaticano) per 6,90 Euro.

Fino a 10 kg. Oltre, piccolo supplemento.

RSS

Messaggio di '2014' 'luglio

Agua de Valencia

Agua de Valencia

Oggi parleremo de L'Agua de Valencia

Tutti conosciamo la sangria ma quasi nessuno ha mai sentito parlare, almeno che non sia stato nella zona di Valencia, di questa squisita bibita.

Di che cosa si tratta? L'Agua de Valencia è nata, come la maggior parte delle cose, per casualità.

...Correva l'anno 1959. Due abituali clienti originari dei Paesi Vaschi, ogni qual volta si trovavano a passare per Valencia, si recavano sempre al Caffè Madrid e ordinavano sempre al signor Constante Gil, il proprietario, il miglior Cava.

Una di queste volte, domandarono al signor Gil di sorprenderli con qualcosa di nuovo. Così, per mano del Sig. Gil, nacque l'Agua de Valencia.

Seguite questi semplici passi per gustare anche voi questo meraviglioso e dissetante cocktail...

Ingredienti:

  • 1/2 l di spremuta di arancia
  • 1/2 litro di Cava semisecco
  • 6 cl di licor 43
  • 6 cl di Gin
  • Zucchero q.b.
  • Arance

 

Procedimento:

In una caraffa da litro e mezzo versiamo il mezzo litro di spremuta di arancia appena spremuto. Successivamente aggiungiamo i 6 cl di Licor 43 e gli altri 6 cl di Gin (se la qualità è buona, migliore sarà l’Agua de Valencia).

 

Proseguiamo con tre cucchiai di zucchero (la quantità dipende dalla dolcezza che vogliamo dare alla preparazione). E per ultimo, dopo aver disciolto lo zucchero, aggiungiamo il mezzo litro di Cava. Finiamo mescolando con un cucchiaio di legno lentamente per non far perdere le bollicine.

 

Terminiamo riempiendo di ghiaccio la caraffa e aggiungendo qualche rondella di arancia.

 

¡Salud!